CHI SIAMO

F.I.OR. S.p.a.

Semilavorati per il settore orafo dal 1974.
La Fior è un’azienda italiana specializzata nella produzione di anelli a molla, chiusure stampate e palline destinati a completare e a impreziosire i gioielli realizzati in tutto il mondo, con un lavoro ispirato dalla ricerca della massima qualità e dalla volontà di garantire prodotti e servizi su misura per ogni cliente.

 

 

 

Semilavorati di qualità in tutte le leghe e in tutte le carature

La ricerca della massima qualità, affidabilità e funzionalità rappresenta la nostra principale mission. Il know-how maturato in decenni di attività e l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia di nostra creazione sono presupposti basilari per ascoltare e per assecondare con flessibilità tutte le diversificate richieste del mercato, dalle grandi realtà industriali ai piccoli laboratori artigianali. La nostra specializzazione esclusiva nei semilavorati ci permette inoltre di offrire prodotti in tutte le carature e in tutte le leghe, spaziando tra diversi colori in oro, argento, platino, palladio, goldfilled e ottone, con una produzione adattabile per tutti i mercati e tutti i target.

Fior---Famiglia-Calvani-ritagliata

STORIA

Il principio: l’intuizione di Enio Luciano Calvani

Arezzo è uno dei distretti dell’oreficeria più importanti al mondo. La forte vocazione manifatturiera di questo territorio ha rappresentato un importante stimolo per l’allora ventisettenne Enio Luciano Calvani che, nel 1974, decise di investire risorse e competenze nella costituzione di un’azienda capace di porsi al servizio del settore orafo e del settore argentiero. Con i primi cinque dipendenti e con tanto entusiasmo, nacque così la Fior che, nel tempo, ha trovato la propria specializzazione nella produzione automatizzata di anelli a molla, chiusure stampate, palline e altri semilavorati.

Lo sviluppo: l’affermazione nei mercati internazionali

Costanti investimenti in ricerca e sviluppo hanno, fin da subito, caratterizzato la nostra storia permettendoci di ideare e di realizzare direttamente le strumentazioni necessarie per la specifica produzione dei nostri semilavorati, favorendo così una costante modernizzazione dei processi e un continuo sviluppo delle singole fasi del lavoro. Questo dinamismo e questa spinta all’innovazione sono risultati basilari per l’acquisizione di una dimensione sempre più internazionale che, già dagli anni ’80, ha permesso di uscire dai confini italiani e di avviare le esportazioni verso il resto del mondo, arrivando ad essere capillarmente presenti in tutti i continenti.

L’innovazione: il contributo della seconda generazione

La nostra azienda fa oggi affidamento su cinquantacinque dipendenti che, con professionalità e passione, sono quotidianamente impegnati nello stabilimento aziendale di Ponticino che è sviluppato su una superficie di 3.500 metri quadrati progettati per ospitare le diverse fasi della filiera produttiva e per permettere al personale di poter lavorare in ambienti a misura d’uomo.

Nel frattempo, l’eredità del fondatore Enio Luciano è stata raccolta dai figli Ilaria, Beatrice e Antonio che hanno affiancato il padre nella gestione dell’azienda e hanno contribuito a modernizzarne l’attività per mantenerla al passo con i tempi. La seconda generazione dei Calvani ha accompagnato la Fior nel terzo millennio e ne ha favorito l’affermazione tra le maggiori realtà internazionali del settore, coprendo con i propri semilavorati quasi un terzo del mercato mondiale.